Browsing "Vignette in vernacolo"
Nov 12, 2020 - Vignette in vernacolo    No Comments

La corsa degli asini.

Una volta a San Salvo c’era la corsa degli asini. Erminio che vi voleva partecipare per vincere la bella ventricina messa in palio per poi mangiarla con gli amici, prese l’asino senza chiedere il permesso al padre. Il ragazzo non ebbe fortuna nella corsa, ma rimediò solo un gran rimprovero dal padre disperato, convinto che gli avevano rubato l’asino non trovandolo nella stalla.

<<Erminio, la ventricina non l’hai vinta>>! <<Ma un bel quantitativo di botte non te li toglie nessuno>>!

Ago 11, 2020 - Vignette in vernacolo    No Comments

Lo Sfratto.

Fatto realmente accaduto a San Salvo a gennaio. La moglie singhiozzante e affranta si rivolgeva al marito morto, informandolo dello sfratto appena arrivato portato dall’ufficiale giudiziario, non accorgentosi che era arrivato il prete che aveva capito solo la parola sfratto e subito intervenne dicendo “Parlate di me”.

<<Marito mio è venuto l’ufficiale giudiziario ti ha fatto lo sfratto>>!

Lug 17, 2020 - Vignette in vernacolo    No Comments

L’uomo e la gonna.

Uno dei più grandi stilisti europei, Jean- Paul Gaultier, in una delle sue ultime sfilate, ha proposto la gonna per l’uomo. Se è bene che le donne indossino i pantaloni, non si può negare agli uomini di riappropriarsi della gonna…

<<Mamma, perchè a gli uomini piace la gonna a campana>>?
<<Figlia mia, adesso te lo dico… Perchè hanno il battacchio>>!
berdaraugustine@mailxu.com