Browsing "Proverbi, Modi di Dire, tutto in una Parola."

Tì li sì lònghë, ma nin li sì accunduò.

(Tu sai tante cose, ma non li sai raccontare).

Riferito a quelle persone che nonostante sappiano tante cose e hanno molta esperienza, sono dei cattivi narratori, non catturano l’attenzione nel raccontare le cose.

Gna t’arefì lu lèttë, accusciué ti cë chìluchë.

(Come ti prepari il letto così ti ci corichi).

Perchè coricarsi è scontato ma il sonno no, se il letto non è fatto bene si può avere notti insonni.

A un bimbo.

Sànghë e lattë.

(Sangue e latte).

Dopo la poppata se al bimbo veniva il singhiozzo, la mamma dava dei piccoli colpetti sulla schiena gli donava questo augurio di buona salute.

Crèscë Sàndë ca dijàvelë ggià ci si.

(Cresci Santo che diavolo già ci sei).

Questo si diceva a un bimbo quando starnutiva dopo il classico “salute”.

Pagine:1234567...30»
rindal_lelia@mailxu.com sau.rubi@mailxu.com