Browsing "Poesie"
Dic 30, 2023 - Poesie    No Comments

La Solidarietà

La poesia

descrive l’emozione,

con fantasia.

La sincerità

mostra con timidezza,

la cruda realtà.

L’amore

non ha colore né bandiera,

ma è racchiusa in un grande cuore.

La solidarietà

è un qualcosa che tutti noi

possono donare, perché non ha età.

Stefano Marchetta

Dic 22, 2022 - Poesie    No Comments

Sull’orizzonte.

Sull’orizzonte seduto sulle mie vertigini,

spio un sole preparare

nuove albe vergini.

In quel momento dietro una duna

saluto sincero

una musona luna.

Il chiarore dell’aurora fra le valli

illumina mari d’erba,

solcate da stormi di cavalli.

Immerso nella natura che tace,

ascolto e sento

una dolce pace.

Stefano Marchetta

Set 21, 2021 - Poesie    No Comments

Ombre abbracciate.

Un gabbiano descrive

sulla linea del tramonto,

il suo volo.

Una nave gioiosa

danzando sulle onde della vita,

insegue il suo sogno.

Nubi birichine nascondono il sole,

imprigionandone i raggi di calore

a noi donati.

Nel tempo in cui

le nostre ombre abbracciate

deventano uno solo amore.

Stefano Marchetta

Ott 19, 2019 - Poesie    No Comments

Il 15 ottobre è la giornata mondiale dedicata ai bambini mai nati.

NEL BUIO

Non so come

mi ritrovai a guardare

in fondo al mio cuore.

Nel buio tra polvere e ragnatele,

in un angoletto,

ritrovo il cassetto dei sogni mai realizzati.

Fra i tanti,

esci tu figlio, mai nato

ma tanto amato.

                                                 Stefano Marchetta

Giu 23, 2019 - Poesie    No Comments

Il Faro.

Vorrei parlarti

ma non trovo le parole,

vorrei guardarti

ma non trovo il tuo sguardo.

O faro dell’amore

accendi la tua luce,

affinché la mia nave

giunga nel tuo porto,

per non naufragare

in questo mare di

solitudine.

                      Stefano Marchetta

Apr 30, 2018 - Poesie, Vignette    No Comments

1° Maggio … Festa del Lavoro?

Ci vuol tanto coraggio

a festeggiar ancora il 1° maggio.

Manca i festeggiato

che da tempo s’è eclissato.

Ma noi senza proteste

ci teniam stretti tutte le feste.

Oggi è festivo non si lavora,

ma domani ce chi neanche lo assapora.

I giovani conoscono la ricorrenza

ma di certo è del lavoro che ignorano l’esistenza.

Ora nelle piazze ne siete tanti,

il sindacato vi saluta, con suoni e canti.

“Basta ca ce sta ‘o sole,

ca c’è rimasto ‘o mare,

na nénna a core a core,

na canzone pe’ cantá”.

Stefano Marchetta

Nov 29, 2017 - Poesie    No Comments

Il Natale del turnista.

In questi giorni ci è stata comunicata l’abbondante fermata per le prossime feste. Ho ripensato a questa poesia, la scrissi anni or sono, quando per noi turnisti sul 4-2 avvicendati la fermata natalizia spesso legata alle esigenze di  produzione, era un optional.

E’ nato Gesù,

niente ferie così

non ci pensi più.

Senza trucco e senza inganno,

ci hanno fregato

anche quest’anno.

L’accordo è firmato,

è felice

il sindacato.

La 13° non spenderai,

perché tu

il ponte non farai.

Mentre gli altri a festeggiar,

zitto, zitto saluti

e te ne vai a lavorar.

Mangian lenticchie e panettoni,

quelli che si sentono

nostri padroni.

Tutti a ritirar lo scatolone,

con dentro sto bel

torrone.

Ma se a casa vuoi restare,

il dottore devi andare

a salutare.

Stefano Marchetta

Apr 12, 2017 - Poesie    No Comments

Attimi.

Attimi

che scuotono la mia mente,

come onde s’infrangono su certezze

riducendosi in lacrime,

viste attraverso un raggio di speranza,

diventano sprizzi di felicità.

L’annuncio di una gioia,

nel suo giorno, il Cristo

ci tende una mano

per una resurrezione

nella gioia del vivere.

 

Stefano Marchetta

Nov 30, 2016 - Poesie    No Comments

NUVOLE

Voi nuvole rigogliose

che da levante venite,

mentre celate l’orizzonte

vi alzate sull’aurora maestose.

Portate un po’ della diletta pioggia

alle mie assetate piante,

affinché i loro frutti

il mio cuore faranno gioire,

nel giorno del sospirato raccolto.

Stefano Marchetta

Set 15, 2016 - Poesie    No Comments

COME UN LEONE.

Imbottigliato

come un leone in gabbia,

me ne sto nel buio ancorato.

Mentre seguo voli rapaci

che disegnano nel cielo perlato,

messaggi fugaci.

Attingo forza,

nella speranza prigioniera

che d’amore si sforza.

Mentre tenere note

risvegliano nella mia anima,

preghiere ormai vuote.

Stefano Marchetta

Pagine:12345»
hickock.rjv@mailxu.com longton.cindi@mailxu.com