Ago 27, 2016 - I MIEI LAVORI    No Comments

Amatrice: ”Riflessione di un dolore”.

amatrice (acquerello)

Mentre il colore si depositava sul foglio, pensavo che l’uomo stesse riflettendo in cuor suo, sul come mai una torre campanaria del 1300, fosse ancora in piedi e una scuola e un ospedale costruite con le tecniche antisismiche fossero a terra e lesionate. Non abbiamo solo un problema di prevenzione da estendere a tutti i luoghi della nostra bella Italia per evitare altri lutti, ma dobbiamo fermare prima la macchina del MAGNA-MAGNA, se non facciamo questo, non sprecate tutte le lacrime, ne serviranno ancora.

Condividi!

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

ragansverdell