” S ” 4° parte

Schenucchiué – Rompere sotto un carico.

Šchiaffà – Appioppare, aggiungere forzando.

Šchiavàunë – Schiavone (Slavone abitante della Slovenia).

Šchifètë – Schifato, rifiutato.

Schinalmèndë – Finalmente.

Schinìnzë – Fino a … Persino.

Šchiòvë – Spiove.

Schirzé – Scherzare.

Schìurë – Scuro.

Schizzinàusë – Schizzinoso.

Sciambendàttë – Sii o sia benedetto.

Sciàcquë – Sciacquare.

Sciàgnë – Scendere.

Scialà – Scialare, sperperare.

Scialaccuò – Scialacquare.

Scialacquàunë – Spendaccione.

Sciambagnàunë – Compagnone.

Sciammerechë – Soprabito. Anche atto sessuale.

Sciangàtë – Sciancato.

Sciangé – Cambiare.

Sciànnë – Ala di uccello.

Sciapètë – Insipido. Persona sciocca.

Sciapelatté – Persona scialba.

Sciarabballë – Calesse. Birroccino.

Sciàrrë – Liticare.

Sciàremë – Mio nonno.

Sciàurë – Nonno.

Sciècchë – Molto buono.

Sciègnë – Scendere.

Sciènnë – Scendi.

Scilètë – Senza sapore. Sciocco.

Scimbìsë – Impeso, impiccare.

Scimmadàttë – Sii maledetto.

Scimmichìjë – Perdere tempo.

Scimmijàijë – Scimmiottare. Perdere tempo.

Scingilìjë – Scompigliare i capelli.

Scinnichijètë – Lo sbattere delle ali di un volatile.

Scinnilijé – Agitare le ali.

Sciò – Termine usato per scacciare le galline.

Sciòddë – Diarrea. Slegato.

Sciofferrë – Autista dal francese Chauffeur.

Sciòijë – Sciogliere.

Sciomìssë – Soprabito (dal francese: Chemise).

Sciòrë – Nonno.

Sciucuòtë – Squisito (arcaico).

Sciùnnelë – Altalena.

Sciuròcchë – Scirocco vento.

Sciùscë o Sciòscë – Sorella (Dal Serbo-Croato Šoša).

Sciuscèllë – Carruba

Scìtë – Uscite.

Sciuvularèllë – Gioco dello scivolo.

Scìvula-scìvula – Uscirne alla chetichella.

Sciuvulé – Scivolare.

Scòijë – Scoglio.

Scola éddë – Scuole superiori.

Scolacìnzë – Termine che indicava l’interruzione di un gioco per giusta causa.

Scòllë – Cravatta.

Scoppelë – Colpo. Grave perdita.

Scòrcë – Buccia. Corteccia.

Scòssë – Scossa elettrica.

Scòtë – Manico della zappa e simili.

Scràufë – Femmina del maiale. Prostituta.

Scrèmë – Riga nei capelli.

Screppellë – Scrippelle (Dolce tipico Abruzzese)

Scrèttë – Scritto.

Scricchìijë – Vinaccioli dell’uva.

Scrijanzàtë – Screanzato. Maleducato.

Scrištianètë – Imbestialito. Comportarsi senza nessuna remore.

Scròcchë – Schiocco. Sbafo.

Scruccuàunë – Chi sbafa alle spalle d’altri.

Scruccuò – Schioccare la frusta. Mangiare a spese d’altri.

Scrulluò – Scrollare.

Scrùsscë – Pioggia breve ma intensa.

Scrussciàunë – temporale breve ma intenso.

Scuardapàijë – Pollo nell’aia.

Scuarpàrë – Calzolaio.

Scuassatë – Scasso. Aratura profonda del terreno.

Scucchìtë – Separati. Divisi.

Scucchiugliètë – Saldata la vernice.

Scuciuè – Scucire.

Scuffijàttë – Cuffietta.

Scuffuluòtë – Pane a cui è stato strappato un pezzo con le mani.

Scugnuìtë – Pulcini appena usciti dall’uovo.

Scugnuò – Uscire dall’uovo. Rompere il guscio ai frutti secchi.

Scuijë – Scoglio.

Sculluàttë – Cravattino.

Sculluò – Scollare.

Sculluàtë – Scollato.

Scumbuallatë – Diversità di altezza in genere.

Scumbuassà – Misurare uno spazio con i passi.

Scumbunè – Rompere un contratto.

Scumbuscètë – Farsela sotto per il troppo ridere.

Scummuarà – Sparecchiare. Traslocare.

Scummuàssë – Scommessa.

Scummujè – Disfare.

Scumunzàtë – Indifferente.

Scuncuacà – Sporcare di merda. Maldicenze su una persona.

Scundrunuètë – Rotto. Inservibile.

Scundunduò – Scontentare.

Scungiuò – Danneggiare. Guastare.

Scunguassatë – Fracassato. Sgangherato.

Scunucchiuè – Cedere sotto un peso.

Scunzuijuè – Sconsigliare.

Scupènë – Strumento musicale ricavato dal fusto dell’erba,

Šcuppuàttë – Fucile.

Scuppulàunë – Scappellotto.

Scupulètë – Perdere tutto al gioco.

Scuppuatë – Buco nella stoffa consumata.

Scuppuàttë – Fucile.

Scuppuò – Rompere un involucro, un regalo o simili.

Šcuppuò – Scoppiare, esplodere.

Scupré – Scoprire, rinvenire,sorprendere.

Scupuàttë – Spazzola.

Scupuènë – Persona stupita. Zufolo. Strumento fatta con parte dell’erba.

Scupulé – Ripulire di tutto un avversario al gioco.

Scupunèrë – Zampognari. Gruppo di stupidi.

Scuputtatë – Spazzolato.

Scurciuò – Scorciare, togliere la buccia, pelare.

Scurdarèllë – Che dimentica tutto.

Scurdarèllë – Facile a dimenticare.

Scurduò – Scordare.

Scùrnë – Rimprovero.

Scurpuacciàtë – abbuffata.

Scurrujé – Correre a perditempo.

Scurtecuò – Scorticare.

Scurtuèllë – Guardare di lato. Messo non in linea

Scusciué – Scucire.

Scutecuò – Scorticare.

Scutruzzuètë – Persona infima.

Scutulué – Gesto fatto con forza per far cadere residui di cibo dalla tovaglia.

Scuvuò – Scovare, stanare, ritrovare.

Scuzzuàunë– Pugno.

Scuzzucuòtë – Sporco, persona sudicia.

Šdajèllë – Attrezzo dei muratori. Inteso come organo genitale maschile.

Šdànghë – Stanga. Parte del carro per equini.

Šdènghë – Costole.

Šdillazzà – L’ondeggiamento fortuito o volontario di un liquido in un recipiente.

Šdilluffué – Malmenare.

Šdindàtë – Sdentato.

Šderrazzë – Arnese a mo di spatola per pulire attrezzi agricoli dalla terra umida appiccicata durante il lavoro.

Sdirriné – Sderenare. Venire malmenato.

Šdossë – Cavalcare a pelo.

Šdrajà – Sdraiarsi.

Šdrèusë – Strano.

Šdujuné – Mangiare.

Šdulluffuètë – Zoppicante. Claudicante.

Šduvuò – Riempire di botte. Essere stanco per il troppo lavoro.

Secà – Segare.

Secàndë – Secondo.

Seccà – Seccare.

Seccandrènë – Persona magra. Esile.

Sechìurë – Sicuro.

Sèggë – Riscuotere.

Segnà – Segnare. Annotare.

Selìštrë – Lampo..

Selòchë – Soprabito molto lungo.

Sembstèijë – Simpatia.

Sendé – Sentire. Assaporare.

Sénechë – Sindaco.

Serrà – Chiudere.

Serratìurë – Serratura.

Sesànnë – Colpo dato da una donna con il petto.

Settemmanë – Settimana.

Sfaccianijjètë .- Sfigurato.

Sfacciàtë – Sfacciato.

Sfamurré – Tagliare il pane con le mani, a tocchi.

Sfandascijé – Giocare senza pensieri. Sfrenarsi.

Sfascià – Rompere. Sfasciare.

Sfasciuluòtë – Povero. Senza risorse.

Sfaštàgnë – Noia.

Sfatijètë – Sfaticato

Sfàttë – Marcio. Sfottere. Disfatto.

Sfecatàrsë – Rovinarsi il fegato.

Sfecché – Estrarre.

Sfehuré – Sfigurare.

Sfelé – Dipanare una maglia. Procedere in fila.

Sfelèndë – Persona povera.

Sferrà – Tirare un pugno. Togliere i ferri ad un equino.

Sferzà – Lacerare.

Sfèrzë – Striscia.

Condividi!

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

loverich_kamilah@mailxu.com ekis-mariella@mailxu.com