Màrië e Dàndë

Questa vignetta nasce dalla richiesta del mio amico Michele, direttore del giornale “Ieri Oggi e Domani” per accompagnare un passo della Divina Commedia in vernacolo sansalvese. Io ho ipotizzato un incontro a San Salvo tra Dante e Mario la fàzzë, per ricordare un personaggio locale nella sua verace spontaneità, appena scomparso.

Màrië e Dàntë

<<Nel mezzo del cammino della vita mia… Mi sono perso! Giovanotto tu chi sei? Questa è la porta del paradiso?>>

<<Zio… Io sono Mario! Questa è la porta della terra! San Salvo è il paradiso!>>

Condividi!

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

longton_rjv@mailxu.com